• +39 3701000109
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Lun - Ven 18:00-21:00

Iscriviti alla nostra Associazione

Potrai partecipare a tutte le nostre attività destinate esclusivamente ai soci

I principi cardine dell'allenamento

La risposta del nostro organismo allo stimolo allenante

Stimolo stressorio 

Spesso sentiamo parlare di allenamento, di recupero, di programmazione, cerchiamo di fare un pò di chiarezza su questi processi e sulla reazione ad essi da parte del nostro organismo. Per allenamento intendiamo quella preparazione metodica e organizzata il cui scopo è quello di indurre dei cambiamenti biologici sul nostro corpo tali da modificare, attraverso uno stimolo allenante, la condizione di omeostasi dello stesso.

Dopo ogni specifico workout il nostro corpo risponderà in maniera da adattarsi allo stimolo indotto attraverso un meccanismo chiamato di supercompensazione, successivamente a questo stimolo il nostro corpo si occuperà di riparare il "danno subito" attraverso una fase di recupero per riportare lo stesso alla condizione iniziale per affrontare un nuovo stimolo allenante.

Se il primo stimolo non viene seguito da altri, il nostro corpo non ha nessun motivo di mantenere strutture extra che comporterebbero un inutile dispendio energetico e tenderà così a ritornare alla condizione dipartenza.
Questo particolare processo di adattamento ci permette di capire che gli allenamenti a cui sottoponiamo il nostro corpo devono essere intervallati nel tempo e attraverso la fase di recupero siamo in grado di mantenere e incrementare quanto acquisito come conseguenza del primo stimolo allenante.

Ne consegue che possiamo individuare cinque principi in questo processo:

Progressione 

Per stabilizzare e incrementare i risultati ottenuti dall'allenamento è necessario progredire con il carico o con nuovi schemi motori in modo da indurre un adattamento biologico sul nostro organismo. Questo processo ci permetterà di migliorare le qualità richieste dallo stimolo allenante, all'interno dei nostri allenamenti introduciamo da tempo regressioni e progressioni per rispettare questo principio cardine.

Specializzazione

Le modificazioni introdotte dall'allenamento indurranno cambiamenti metabolici e fisiologici in risposta a quel determinato tipo di sovraccarico o schema motorio imposto. Ne conseguenza che un allenamento di forza o di potenza produrrà modifiche sul nostro organismo differenti rispetto ad un allenamento aerobico, i benefici introdotti rimangono dunque specifici per quel tipo di qualità ricercate. Il nostro programma di allenamento mira a potenziare ogni singola qualità e specializzazione.

Personalizzazione

Ogni individuo è differente dall'altro, il suo patrimonio genetico, il livello di allenamento, somatotipi differenti, fattori ambientali e relazionali. Ne consegue che è impensabile che tutti gli individui possano partire da uno stesso livello di allenamento e allo stesso modo, questo dovrà quindi essere adattato in base alle singole qualità e alle possibilità del singolo, per questo motivo nei nostri allenamenti introduciamo livelli di allenamento differenti e il passaggio tra questi avviene solo dopo aver rafforzato una serie di caratteristiche richieste.

Recupero

Spesso sentiamo parlare di sovrallenamento o OTS (Overdose Training Syndrome), vediamo di cosa si tratta. In seguito ad un workout entrano in azione meccansmi biologici che porteranno a un adattamento organico allo stress, ma questo potrà avvenire solo dopo che il nostro corpo avrà ripristinato le condizioni antecedenti l'allenamento.
Questo significa che l'incremento di una data qualità non avviene durante il workout ma durante la fase di recupero in risposta al danno causato da questo. La mancanza di tali tempistiche necessarie al nostro organismo per riparare il danno prodotto porterà sia al mancato incremento della condizione fisica ma anche ad un peggioramento delle qualità allenate. Chi si sottopone a nuovi allenamenti senza prima dell'avvenuto recupero provoca ulteriori danni fino a sfociare nel sovrallenamento OTS Overdose Training Syndrome.

Ciclicità

Se il recupero è fondamentale tra le sedute di allenamento lo è altrettanto una cadenza organizzata degli allenamenti, questo perchè periodi di inattività troppo distanti tra loro e senza stimoli stressori, portano ad una situazione di de-conditioning in cui vengono persi gli adattamenti biologici degli allenamenti eseguiti nel tempo. Ne consegue che al fine di ottenere il massimo incremento delle proprie performance è necessario non solo attendere l'avvenuto ripristino del punto di omeostasi ma è necessario fornire un nuovo stimolo allenante una volta raggiunto l'adattamento.


Il vostro Team Leader
Presidente e Direttore Tecnico della ZEROXCUSES ASD si occupa da anni della preparazione atletica per varie discipline. Specializzato principalmente nel conditioning di atleti agonisti e Forze dell'Ordine, dedica il suo tempo a sviluppare e migliorare le prestazioni atletiche di tutti i soci mediante l'utilizzo di protocolli di allenamento convenzionali e non-convenzionali.

  • ZEROXCUSES ASD Formazione
  • ZEROXCUSES ASD Bootcamp
  • ZEROXCUSES ASD Streetworkout
  • ZEROXCUSES ASD Ocr Mud Race
  • ZEROXCUSES ASD Tacfit
  • ZEROXCUSES ASD Workshop
  • ZEROXCUSES ASD Associazione
  • ZEROXCUSES ASD Spartan Training

FUNCTIONAL TRAINING Cagliari

TAD 0-13 Cagliari

TACFIT a Cagliari

MILITARY TRAINING Cagliari

BOOTCAMP WORKOUT Cagliari

OCR Cagliari
MOBILITY & RECOVERY Cagliari

CLOSE COMBAT Cagliari

STREETWORKOUT Cagliari

© 2019 ZEROXCUSES ASD - CF 91023030926 - CONI 187370 - All Rights Reserved
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.